Il marchio DJS Research Ltd riceve un nuovo look

Come parte del suo costante impegno per crescere come istituto di ricerche di mercato, DJS Research Ltd svela i suoi nuovissimi contorni, che riflettono meglio i risultati dell’istituto negli ultimi anni, e rappresentano al meglio i suoi obiettivi futuri. L’aggiornamento del marchio descrive più precisamente l’obiettivo che è stato fissato dall’istituto di fornire approfondimenti chiari e operativi ai clienti, con propri esperti settoriali.

Il marchio DJS Research Ltd riceve un nuovo look

Il marchio DJS Research Ltd riceve un nuovo look

DJS Research, che è nato in una capanna di giardino nel 2001 e ha continuato a crescere ogni anno sin dal suo inizio, ha mantenuto la stessa identità visiva per 13 anni, anche se la dimensione della società è cresciuta da 2 dipendenti permanenti per oltre 50 oggi. Danny Sims, CEO di DJS Research, ha capito che era tempo di adattare l’immagine dell’istituto al suo nuovo contesto:

“Negli ultimi anni, abbiamo progressivamente cambiato categoria per diventare un giocatore molto più grande nelle ricerche di mercato che eravamo prima, e ci siamo chiesti se i nostri valori customer-centric, e il livello delle ricerche e approfondimenti che possiamo fornire, sono stati adeguatamente rappresentati dal marchio che abbiamo avuto. Penso che guadagnare prima posizione nel contratto collettivo del settore pubblico britannico (Crown Commercial Service) con il punteggio più alto, è stata la conferma che ci siamo ora in competizione cogli istituti più grandi, e la nostra flessibilità e competenza nel settore, che sono stati la base del nostro servizio per molti anni, rimangono ciò che i clienti cercano prima. Siamo stati l’unico istituto al di fuori di Londra scelto su ciascun lotto. La nostra nuova immagine rispecchia la realtà di ciò che siamo oggi e dove vogliamo andare nel futuro.

“Vale a dire essere specalizzati per settore, accessibili e fornendo approfondimenti utili e operativi al cliente “.

L’aggiornamento del marchio DJS Research arriva dopo diversi successi nell’acquisizione di nuovi clienti tra cui: il Ministero degli Interni, NS & I, il Dipartimento del Lavoro e delle Pensioni, e numerose società private di distribuzione e del settore finanziario. Inoltre, l’istituto ha ottenuto il punteggio globale più alto all’ultimo contratto collettivo dei servizi pubblici nel Regno Unito, ed è una delle altre sei organizzazioni che sono state selezionate per ogni singolo lotto del contratto. Quasi cinquecento aziende sono state candidati nel contratto di fornitura. In termini finanziari, l’istituto ha raggiunto una crescita annuale a due cifre negli ultimi otto anni, e pubblicato una crescita del fatturato di oltre un terzo rispetto all’anno scorso, per un totale di circa 3 milioni sterline (circa 3,8 milioni di euro).

Danny_Ali_Seated with chartsL’istituto ha effettuato investimenti significativi, tra cui lo sviluppo di una unità telefonica con 60 posizioni interne, lo sviluppo di un team di specialisti del reclutamento e della raccolta sul terrreno (fieldwork), ed il potenziamento di squadre dedicate al trattamento e l’analisi dei dati.

Elliot Simmonds, che è responsabile marketing per l’istituto e fa parte del team incaricato del re-branding, ritiene che queste risorse sono una parte fondamentale che fa di questa nuova immagine del marchio DJS Research, uno spechhio del futuro come del passato e del presente:

“La maggioranza dei nostri clienti apprezzano la conoscenza settoriale approfondita dei nostri direttori di ricerca” dice lui.

“La nostra nuova identità rappresenta DJS Research come un instituto attuale, di particolarmente elevata qualità, e accessibile. Possiamo ugualmente lavorare per clienti del mercato professionale o consumatore, del settore pubblico o privato, e la nostra dimensione media ci permette di essere flessibili e di rispondere alle esigenze del cliente, pur avendo la capacità di rispondere in tutto il mondo. Essenzialmente, quello che stiamo dicendo è che siamo ancora abbastanza piccoli per ascoltare le esigenze dei nostri clienti, che sarà sempre il caso, e siamo anche abbastanza grandi per rispondere, sia su progetti difficili, o su una scala dal Regno Unito al livello internazionale”.